Tibet

  • Il palazzo del Potala e il tempio Jokhang
  • palazzo del Potala
    Il palazzo del Potala si trova a Lhasa, capitale del Tibet.
    L’edificio misura 400 metri sul lato est-ovest e 350 metri su quello nord-sud, con pietre inclinate spesse 3 metri (5 metri alla base), con rame fuso attorno alle fondamenta per aiutare a proteggerlo dai terremoti.
    Questo magnifico palazzo è costituito da 2 parti,il palazzo rosso ed il palazzo bianco.
    Fù la residenza del Dalai Lama,è il simbolo del buddhismo Tibetiano.
    Questo palazzo si trova insieme al tempio Jokhang sul monte Hong a 3700 metri sul livello del mare.

  • Norbulingka
  • Norbulingka
    Questo complesso, il cui nome tibetano significa “giardino del Tesoro” si trova nei sobborghi occidentali di Lhasa, a 4 km dal Potala. Esso fu costruito negli anni ‘40 del XVIII secolo ed occupa un’area di 360.000 mq. Era la sede del bagno e del riposo del VII Dalai Lama. In quell’epoca, l’amministratore della dinastia Qing per il Tibet, costruì il suo primo palazzo a Luobulinka. Dopo un lavoro d’ampliamento durato 200 anni, esso è diventato ciò che appare ai nostri giorni. Durante le celebrazioni, la popolazione indossa i vestiti tipici e si recano qui con tende e cibo per festeggiare tutta la notte.

  • Museo del Tibet
  • Museo del Tibet
    Il Museo del Tibet è situato a sud- est del monastero Norbulingka. Il museo occupa una superficie di 53.959 mq. Nella sala espositiva principale, con una superficie di 10. 451 mq, si trovano vari generi di documenti storici, libri classici scritti a mano, Tangka, strumenti musicali e religiosi, articoli artistici e artigianali e terrecotte caratteristiche.

  • Lago Yamzhong Yumco e le sorgenti termali
  • Nella parte occidentale della contea Yamzhong, lungo l’autostrada Qinghai-Tibet, a 90 km da Lhasa, vi sono abbondanti risorse termali. Il villaggio delle vacanze con le sorgenti termali è caratterizzato da una buona cucina, divertimenti, alloggi, bagni nelle sorgenti termali e piscine. Ci sono una piscina all’aperto e una al coperto, un bagno profumato e un bagno per le cure mediche. Le acque delle sorgenti termali sono limpide. Il villaggio è diventato una località del turismo termale.

  • Monastero Drepung
  • Situato su un monte, a 5 km di distanza a nord-ovest di Lhasa, il Monastero Drepung fu costruito nel 1416. Esso compre un’area di 250.000 mq. Non era solo il più grande ed il più importante monastero della Setta Ghelukpa, ma anche un centro politico, in cui un tempo vivevano più di diecimila monaci. Il quinto Dalai Lama vi risedette sino al suo trasferimento nel Potala. Il monastero conserva un gran numero di reperti culturali e sutra sacri del Buddhismo. Durante la festa Xodon che cade in agosto, il monastero Drepung organizza una solenne cerimonia dove i Tangka sono esposti alla luce del sole.

  • Monastero Jokhang
  • Monastero Jokhang
    Situato al centro dell’antica città, esso fu costruito nel VII secolo, in occasione delle nozze tra il re tibetano Songzan Ganbu e la principessa nepalese Bhrikuti e la principessa cinese Wen Cheng. Il palazzo principale, diviso in 4 piani, combina lo stile dell’architettura cinese, tibetana, indiana e nepalese. Il centro della sala di scrittura è considerato il centro dell’universo, la sala di Sakyamuni è l’essenza del monastero.

  • Via Barkhor
  • La via Barkhor è una via circolare che si snoda attorno al monastero Jokhang ed ha una lunghezza di 500 m. E’ un posto sacro e una via commerciale. Percorrere in circolo i luoghi sacri è simbolo di devozione e permette di raggiungere la purificazione. Le merci della via Barkhor sono oggetti caratteristici della nazione tibetana e vi si trovano articoli artistici e artigianali, oggetti quotidiani e pietanze tibetane.

  • Monastero Ramoche
  • Il Monastero Ramoche si trova nella parte settentrionale della città vecchia e fu costruito durante il periodo centrale del VII secolo. Il complesso fu assediato a ripetuti incendi. Nel monastero sono conservati un gran numero di affreschi, statue di Sakyamuni e di Maitreya ed altri Buddha. Nella sala principale si trova la statua dorata di Sakyamuni di 8 anni portata dalla principessa Bhrikuti del Nepal. Il monastero Ramoche è l’Accademia della setta di Ghelukpa del Tibet, un luogo per lo studio e l’approfondimento

  • Monastero Gandan
  • Situato a 60 km di distanza a est di Lhasa, il monastero Gandan è uno dei tre grandi monasteri di Lhasa ed il primo tra i 6 monasteri della setta di Ghelukpa. Essi fu costruito da Tsongkhapa, capostipite dei Gelukpa, nel XV secolo. I principali edifici del complesso sono: la sala Coqin, l’accademia di sutra Yangbagyainjia.

  • Monastero Sera
  • Situato ai piedi del monte Sera Wuze, a nord di Lhasa, il Monastero Sera è uno dei tre grandi monasteri di Lhasa e anche uno dei 6 grandi monasteri della setta di Ghelukpa in Cina. Fondato da Sakya Yeshe, discepolo di Tsongkhapan nel 1419. Il 27 dicembre del calendario tibetano cade la festa del monastero Sera con l’arrivo di numerosi fedeli provenienti da ogni angolo del mondo.

    Pagina precedente
    Indice
    Cina Cina amministrativa Provincie contese
    Turismo Cina Unesco in Cina Monte Emei
    Huanglong Città di Pingyao Grotte di Longmen
    Monti Wudang Grotte di Mogao Muraglia Cinese
    Info documenti Sicurezza in Cina Cina:Leggi e regole
    Sanità Cina Gastronomia Cina Economia Cina
    Comunismo Cina Geografia fisica Utilità e curiosità
    Annunci

    Rispondi

    Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...