Le principali malattie a cui, potenzialmente, si espone il viaggiatore

Chikungunya

ChikungunyaLa chikungunya (CHIK) è una malattia febbrile acuta virale, epidemica, trasmessa dalla puntura di zanzare infette.Il virus si trova in Africa, nelle isole caraibiche e dell’oceano atlantico, nelle isole dell’Oceano Indiano e nel Sud Est asiatico, fino alle Filippine e all’Indonesia. Per approfondire l’argomento cliccate sul sito “Viaggiare Sicuri”

Colera

coleraIl colera è una malattia infettiva del tratto intestinale, caratterizzata dalla presenza di diarrea profusa, spesso complicata con acidosi, ipokaliemia e vomito.
In seguito a un breve periodo di incubazione, che può andare da poche ore fino a 5 giorni, il colera si presenta con un esordio improvviso caratterizzato da diarrea, vomito, rapida disidratazione ed ipotermia. Lo stato di shock e il possibile decesso sono causati dalla perdita di grandi quantità di liquidi; nei casi gravi non trattati la letalità (numero decessi rispetto al numero di persone malate) può arrivare al 50%. La letalità del colera risulta essere piuttosto bassa, inferiore all’1%, se si interviene mediante una terapia reidratante adeguata. La malattia si contrae in seguito all’ ingestione di acqua o alimenti contaminati da materiale fecale di individui infetti, che possono essere sia malati portatori sani che convalescenti.
Per approfondire l’argomento cliccate sul sito “Viaggiare Sicuri”

Dengue

dengueLa dengue è considerata la più importante malattia trasmessa dagli artropodi agli uomini.La malattia può presentarsi in due forme distinte: la dengue classica, la dengue emorragica, ed è presente allo stato endemico in gran parte del Sud-Est Asiatico, in Africa, in America Centrale e Meridionale, in Oceania. Nel Sud-Est Asiatico e nel Pacifico è molto frequente la forma di dengue emorragica ma epidemie di questa forma sono state segnalate, in tempi recenti, anche nelle regioni caraibiche e nell’America meridionale.
Per approfondire l’argomento cliccate sul sito “Viaggiare Sicuri”

Encefafite giapponese

encefalite giapponeseÈ una malattia virale causata da un virus del genere flavivirus. Generalmente i rischi per i viaggiatori sono limitati e rivolti a chi si reca in zone rurali e agricole nelle quali la malattia è endemica.Il virus viene trasmesso mediante puntura di zanzare infette appartenenti al genere Culex. Il virus è presente come “ospite” in suini e uccelli selvatici, le zanzare quindi diventano infettanti dopo aver punto e quindi succhiato il sangue di maiali o uccelli selvatici infetti.L’infezione evolve in encefalite raramente (da 1 a 20 casi su 1000) ma tale manifestazione clinica è spesso grave e ad esito fatale in circa il 25% dei casi e provoca seri problemi neurologici in circa il 30% dei casi clinici.
Per approfondire l’argomento cliccate sul sito “Viaggiare Sicuri”

Febbre gialla

febbre giallaLa febbre gialla è una malattia causata da virus del genere flavivirus, si trasmette mediante puntura di zanzare infette (vettore del virus della febbre gialla è la zanzara del genere Aedes. E’ una malattia che si trova allo stato endemico in Africa centrale ed occidentale a sud del Sahara e in alcune regioni equatoriali e tropicali dell’America centrale e meridionale.
Per approfondire l’argomento cliccate sul sito “Viaggiare Sicuri”

Febbre tifoide

febbre tifoideLa febbre tifoide è una malattia batterica (Salmonella typhi). Dopo un’incubazione di 2 settimane, l’infezione si manifesta con febbre, cefalea, debolezza, inappetenza, rallentamento delle pulsazioni cardiache, presenza di macchie rosse, tosse secca e disturbi gastrointestinali .La trasmissione avviene per via oro-fecale dopo ingestione di acqua o alimenti contaminati da materiali fecali contenenti Salmonelle. Le Salmonelle essendo molto resistenti nell’ambiente esterno (anche in acqua fredda e ghiaccio), possono rimanere nascoste per mesi nei liquami e nel fango. Gli insetti (le mosche) possono trasportare passivamente i germi patogeni. I pazienti affetti da febbre tifoide sono infettanti fino a che S.typhi è presente nelle feci.
Per approfondire l’argomento cliccate sul sito “Viaggiare Sicuri”

HIV-AIDS

hivIl virus dell’immunodeficienza umana (HIV) è presente in tutto il mondo. Nel 2008 si è raggiunta una stima pari a 33,4 milioni di persone al mondo che convive con il virus dell’HIV e tale numero continua ad aumentare; Tale numero è maggiore rispetto all’anno 2000 del 20% ed è quasi triplicato rispetto al 1990. Si ritiene che più di cento milioni di individui siano infettati e che quindi, essendo contagiosi, costituiscano il serbatoio del virus. In zone di alta prevalenza di HIV (Africa Sub-sahariana) il 30% delle donne in età fertile e probabilmente una percentuale simile di uomini della stessa età è sieropositivo.
Per approfondire l’argomento cliccate sul sito “Viaggiare Sicuri”

Malaria

malaria La zanzara è infettata dal plasmodio, pungendo l’uomo rappresenta il “vettore” (veicolo) di contagio. Si stima che la malaria conti 1 milione di morti all’anno, la maggior parte dei quali in Africa Sub-Sahariana. Le donne in gravidanza e i bambini sono particolarmente esposti al rischio di gravi conseguenze.
Per approfondire l’argomento cliccate sul sito “Viaggiare Sicuri”

Meningite meningococcica

meningitLa diffusione della malattia nel mondo varia in base ai sierogruppi e alla regione geografica. Per chi è diretto, durante la stagione secca, nelle aree indicate come “cintura della meningite”, è fortemente consigliata la profilassi vaccinale, soprattutto se si prevede una lunga permanenza. Per “cintura della meningite” si intende tutta la zona dell’africa sub sahariana compresa fra il Mali e l’Etiopia, in particolare Burkina Faso, considerata zona endemica, in quanto epidemie da meningococco di gruppo A e W135 occorrono regolarmente, in particolar durante la stagione secca (novembre-gugno)
Focolaio tipico sono gli spazi affollati e chiusi, come i dormitori.
Per approfondire l’argomento cliccate sul sito “Viaggiare Sicuri”

Dal sito “Viaggiare Sicuri” ecco le regole da seguire per prevenire malattie veicolate da insetti o trasmessi da alimenti.

Cattura

ccc

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...