Costa degli Achei

La Costa degli Achei si sviluppa lungo circa 150 Km di costa nell’ampia Piana di Sibari racchiusa tra i possenti rilievi del Massiccio del Pollino a nord e gli ultimi contrafforti della Sila Greca a sud; è solcata da una miriade di corsi d’acqua a carattere torrentizio. Le spiagge dell’alto Ionio calabrese, sovrastate dalla imponente mole del Pollino, offrono uno spettacolare scenario.
Va da Roseto a Rossano.

Sulla cartina seguente la Costa degli Achei è evidenziata col colore rosso violetto ed è indicata con la freccia. Basta cliccare sulla cartina per accedere all’itinerario su google maps.

calabria-coste
Nel corso dell’ VIII secolo a. C. Greci di stirpe achea approdarono in Calabria, forse per effetto di eccessivi incrementi demografici nelle città greche, carestie o contrasti di fazioni intestine. Fondarono Sybaris e poi a Kroton. Il nome Costa degli Achei fa riferimento proprio alla frequentazione achea nella zona compresa, a nord, tra la foce del fiume Ferro, sotto Roseto, e la foce del Trionto, poco sopra Mirto, a sud, e che ha Sibari come centro geografico.

Fra le zone più belle della Costa degli Achei troviamo:

Rocca Imperiale

Holiday-rental-Italy-Calabria-Province-of-cosenza-Rocca-imperiale-marina_1
Rocca Imperiale è un comune italiano di 3.306 abitanti della provincia di Cosenza, bagnato dal Mar Jonio e situato al confine con la Basilicata. Rocca Imperiale è famosa per i suoi pregiati limoni. Bagnata dalle acque del mare Jonio per 7 km di spiaggia alternata da scogli, ciottoli e fine sabbia dorata verso il confine Lucano la marina di Rocca Imperiale, distante appena 4 km dal centro storico, si pone come meta privilegiata per la balneazione, beneficiando di strutture balneari d’ogni tipo. Rocca Imperiale è segnalata dal 2006 sulla prestigiosa Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano con due vele. Di importante rilevanza storica l’imponente magazzino fatto costruire nel XVIII secolo (1731) dal duca Fabio Crivelli a testimonianza dell’importanza marittima e commerciale di Rocca Imperiale e la Torre di Guardia del XVI secolo (1563-69).

Roseto Capo Spulico

il-castello-di-roseto
Roseto Capo Spulico (Rusìtu in calabrese è un comune italiano di 1.914 abitanti della provincia di Cosenza situato nell’Alto Ionio Cosentino. Centro turistico, con castello a picco sul mare. Roseto negli anni ottanta ha subito una radicale trasformazione da paese agricolo a località turistica con una discreta affluenza. Attualmente è il principale centro turistico balneare dello Jonio Cosentino. Le presenze sono maggiori nei mesi di luglio ed agosto (oltre 20.000). Roseto, già sulla Guida Blu del 2009 con due vele per l’offerta turistica e tre stelle per la tutela ambientale e lo stato di conservazione del paesaggio, anche nel 2010 è stata segnalata con due vele dalla medesima Guida. La bella e ridente cittadina è nota anche per il Castrum Petrae Roseti, Castello della Pietra di Roseto (illustrato nella foto precedente), un castello fortificato a difesa della costa dell’Alto Ionio Cosentino, tra i più imponenti dell’intera Calabria. Risalente ad epoca normanna, il castello medievale a picco sul mare (sec. XIII) è luogo di interesse culturale a livello nazionale. Il Lungomare degli Achei si trova nella frazione Marina di Roseto Capo Spulico. È lungo 1.5 chilometri e negli ultimi anni è diventato il cuore del turismo estivo dell’Alto Ionio Cosentino.

Amendolara

amendolara_marina05
La città è situata su una serie di pianori che digradano verso il mare e l’abitato è tradizionalmente diviso tra “Paese” e “Marina”. Amendolara è un comune di 2.994 abitanti della provincia di Cosenza.Amendolara è situata al km 4 della SS. 106 ionica tra la Marina di Roseto Capo Splulico e Trebisacce, su una collina che digrada sulla fiumara Straface, in un’area ricca di antichissime testimonianze archeologiche. In base ai numerosi reperti ritrovati nella zona si pensa che il territorio fosse abitato già nel periodo neolitico (6000-4000 a.C.) e che la presenza umana sia divenuta stabile nell’Età Protostorica (3500-8000 a. C., quando una comunità Enotria si stabilì nella zona dell’odierno “Rione Vecchio”).

Trebisacce

IF
Trebisacce è un comune di 8.756 abitanti della provincia di Cosenza.
Il territorio del comune confina con quelli di Albidona a nord ovest, di Plataci a sud ovest, e di Villapiana a sud, mentre ad est è limitato dal Mar Ionio.

Marina di Sibari

SibariSibari fu una città della Magna Grecia sul mar Ionio, affacciata sul golfo di Taranto, tra i fiumi Crati e Coscile, attualmente riuniti a circa 5 km dal mare, ma una volta con foci indipendenti. Oggi è una frazione del comune di Cassano all’Ionio e si basa su un’economia prevalentemente turistica. È tra le più note località balneari della Costa degli Achei. Ricca di numerosi villaggi turistici, offre numerose attività e servizi. La sabbia finissima si alterna, a distanza di qualche chilometro, a ghiaia e sassi; caratteristici locali a ridosso del mare o nella frescura delle pinete offrono ottimi servizi. Di notevole importanza sono i Laghi di Sibari, un’area lungo la costa di oltre 420.000 mq e 2.800 posti barca per il ricovero e la manutenzione dei natanti.

Marina di Schiavonea

133 Corigliano Schiavonea - lungomareSchiavonea (frazione di Corigliano Calabro)sorge come borgo di pescatori e approdo (“Marina del Cupo”) utilizzato per il commercio dei prodotti agricoli (in particolare granaglie e oli). Prima del 1583 era stata eretta la “Torre del Cupo” in funzione anticorsara e una Taverna di proprietà prima dei San Severino e poi dei Saluzzo. Nel 1615 gli abitanti eressero la piccola chiesa di San Leonardo.

Rossano

orovacanze_club_itaca_rossano_calabro-13Rossano è un comune italiano di 36.535 abitanti della provincia di Cosenza in Calabria. La città di Rossano si trova nella fascia orientale della piana di Sibari tra la Sila e la costa ionica. Il territorio comprende anche parte delle alture che precedono la Sila e il comune fa parte della Comunità montana Sila Greca e ne ospita la sede. Il territorio comprende terreni di diversa origine geologica, con caratteristiche differenti (rocce, argille, sabbie), alle quali corrispondono diversi tipi di flora. Dal punto di vista paesaggistico dominano le culture arboree (oliveti, agrumeti e frutteti). In zone prossime alla costa sono inoltre presenti pioppeti. Esistono nel territorio due alberi di quercia monumentali (una farnia e una Quercus virgiliana).

Per vedere l’itinerario Storico Artistico di Rossano clicca su questo link
Per leggere la storia di Rossano clicca su questo link

Indice
Le coste della Calabria Costa degli Dei Costa Viola
Costa dei Gelsomini Costa degli Aranci Costa dei Saraceni
Costa degli Achei La Sila Cultura e gastronomia
Borghi P. Catanzaro Borghi P. Reggio C. Borghi P. Crotone
Borghi P. Vibo V. Borghi P. Cosenza Catanzaro
Reggio Calabria Cosenza Crotone
Vibo Valentia Info Calabria Tradizioni
Strutture turistiche Ristoranti Divertimento

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...